This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

L’Ambasciata d’Italia e il Ministero della Difesa celebrano il bicentenario della nascita di Giovanni Battista Cambiaso, italiano e fondatore della Marina della Repubblica Dominicana

Date:

12/09/2020


L’Ambasciata d’Italia e il Ministero della Difesa celebrano il bicentenario della nascita di Giovanni Battista Cambiaso, italiano e fondatore della Marina della Repubblica Dominicana

Lo scorso 4 dicembre si è celebrato, alla presenza dell’Ambasciatore Andrea Canepari e dei vertici del Ministero della Difesa della Repubblica Dominicana, il bicentenario della nascita di Giovanni Battista Cambiaso, fondatore della Marina Dominicana, eroe dell’indipendenza del Paese, Console d’Italia ed esempio iconico dei legami virtuosi tra Italia e Repubblica Dominicana.

Durante la cerimonia, all’interno del Ministero della Difesa, è stato suonato l’inno della Marina Dominicana che, nel suo testo, menziona gli Ammiragli italiani Cambiaso e Maggiolo.

E’ possibile consultare il comunicato stampa del Ministero della Difesa a questo indirizzo: https://www.mide.gob.do/detail.aspx?id=5883&sl=99

Sin dal 2018, l’Ambasciata d’Italia ha celebrato, insieme alla Marina, le date emblematiche della vita di Giovanni Battista Cambiaso, tra cui il ricordo della sua morte, nel Panteon Nazionale dove riposa, il 21 giugno del 2018 e del 2019. Inoltre, il coro della Marina ha partecipato alla Festa Nazionale italiana nel 2019.

L’Ambasciata d’Italia celebra anche il 5 dicembre, “Giornata dell’Emigrante italiano”, per rendere omaggio alla comunità italiana residente nel Paese, di più antico e recente arrivo. La data del 5 dicembre ricorda l’arrivo di Cristoforo Colombo sull’isola di Quisqueya, il 5 dicembre 1492 e la giornata fu ufficialmente istituita nel 2003 per decreto dell’ex Presidente della Repubblica Hipólito Mejía.

 

BREVE BIOGRAFIA DEL PRIMO AMMIRAGLIO CAMBIASO

Giovanni Battista Cambiaso Chiozzone nasce a Genova nel 1820.

Giunge molto giovane a Santo Domingo, dove coltivò e mantenne strette relazioni di amicizia con i principali componenti della società segreta “La Trinitaria”, in particolare con il suo fondatore Juan Pablo Duarte.

Cambiaso fu il creatore della prima flotta navale armata della Repubblica Dominicana, che successivamente diventò la Marina da Guerra Dominicana. Per raggiungere i suoi obiettivi, Cambiaso utilizzò i suoi stessi brigantini e golette private, utilizzate per fini commerciali, trasformandole in imbarcazioni da guerra. La nascente flotta navale, al comando di Cambiaso, impedì alle navi haitiane di supportare l’esercito di terra.

Durante la guerra dominico-haitiana, che durò 12 anni, Cambiaso fu un soldato in prima linea, in difesa della nascente Repubblica Dominicana.

Successivamente, dopo aver ripreso le proprie attività commerciali, rese servizio come Console d’Italia. Cittadino modello e personaggio eminente dell’indipendenza nazionale.

I suoi resti mortali riposano nel Pantheon della Patria, insieme alle ceneri dei principali eroi e martiri della Repubblica Dominicana.

 

Discorso dell’Ambasciatore Andrea Canepari: https://youtu.be/Zbg_Cchnii4

Lettura del discorso del Ministro della Difesa ed inquadramento storico delle gesta di Cambiaso: https://youtu.be/yZbSnht2CCI

Sfilata dei Cadetti: https://youtu.be/smuzBt_w4fw

 

 p183705

 p183741

 p183724

 p183753


266