Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

LIMITAZIONE DEGLI SPOSTAMENTI DA E PER L'ITALIA - Novità introdotte con il DPCM del 13 ottobre 2020

Data:

15/10/2020


LIMITAZIONE DEGLI SPOSTAMENTI DA E PER L'ITALIA - Novità introdotte con il DPCM del 13 ottobre 2020

Dal 14 ottobre è entrato in vigore il nuovo DPCM che riprende la disciplina in tema di spostamenti da/per l’estero già contenuta nei precedenti DPCM e nelle Ordinanze del Ministro della Salute.

Fino al 13 novembre 2020 continua ad applicarsi il divieto d’ingresso in Italia alle persone che, nei 14 giorni antecedenti, hanno soggiornato o sono transitate da Panama o dagli altri Paesi inclusi nella lista F, (Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del nord, Moldova, Oman, Perù, Repubblica Dominicana).

Le uniche eccezioni al divieto sono ammesse per cittadini italiani, di uno Stato UE, Schengen e associati (UK, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino o Città del Vaticano), per i loro stretti familiari e, dal 14 ottobre, per cittadini stranieri residenti in Italia provenienti dalla Repubblica Dominicana. Tutti i viaggiatori di cui sopra devono essere residenti anagraficamente in Italia da data anteriore al 9 luglio 2020.

Dal 14 ottobre sara' necessario sottoporsi a tampone nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio italiano e portare con sé il risultato negativo, che verrà dalle Autorità di frontiera.

Chiunque entri in Italia da qualsiasi località estera è tenuto a consegnare al vettore o alle forze di polizia in caso di controlli un’apposita autodichiarazione.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti, si invita a consultare la pagina dedicata sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il portale Viaggiare Sicuri.

Si ricorda inoltre che singole Regioni potrebbero imporre a chi proviene dall’estero il rispetto di particolari obblighi. Si raccomanda di verificare eventuali disposizioni aggiuntive da parte delle Regioni di destinazione.

Sul sito della Farnesina è disponibile un questionario per chi è in partenza per l’estero o deve rientrare in Italia, basato sulla normativa italiana attualmente in vigore. Il questionario ha carattere meramente informativo, non ha valore legale e il risultato ottenuto non garantisce l’ingresso in Italia né nel Paese di destinazione. In caso di dubbi, si raccomanda di contattare la Polizia di Frontiera, la Prefettura o l’Azienda Sanitaria competente per territorio.

QUESTIONARIO

 

 


258