Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

PRESENTATA NELLA REP. DOMINICANA LA GIORNATA DEL MADE IN ITALY SANTO DOMINGO

WhatsApp Image 2024-04-19 at 08.11.20

Sotto il tetto storico della Casa d’Italia nell’incantevole Città Coloniale di Santo Domingo, capitale della Repubblica Dominicana, si è svolta la celebrazione della Giornata nazionale del Made in Italy. Questo evento, riferisce un comunicato, si è svolto giovedì scorso e “ha segnato anche il debutto del progetto ‘Turismo delle radici’, progettato per ispirare gli 80 milioni di italiani e italo-discendenti sparsi nel mondo ad esplorare i luoghi che hanno plasmato le loro radici italiane”.

Lo scopo fondamentale di questa iniziativa, si precisa, “è quello di svelare il fascino delle aree rurali di origine, spingere il turismo oltre le destinazioni più conosciute e, allo stesso tempo, promuovere in tutti i connazionali l’orgoglio del loro patrimonio italiano”. La presentazione di questo ambizioso progetto è stata effettuata dal Direttore Generale per gli Italiani all’estero e le Politiche migratorie, Ministro Plenipotenziario Luigi Maria Vignali, il quale si è recato espressamente a Santo Domingo per toccare con mano le necessità in materia di servizi consolari dei cittadini italiani e italo-discendenti residenti nella Repubblica dominicana, invitandoli a scoprire gli affascinanti luoghi d’Italia da cui provengono i loro antenati”. Ad accompagnare Vignali è stato l’Ambasciatore d’Italia, Stefano Queirolo Palmas, che ha rivolto alcune parole all’udienza composta da entità diplomatiche, autorità dominicane e rappresentanti della comunità italiana.

(ANSA)